PSICOTERAPIA E PERCORSI DI COPPIA

 
Vivere in coppia rappresenta molteplici difficoltà dovute alla complessità del vivere in due.
Talvolta si crede erroneamente che stare in coppia possa rappresentare una facile scorciatoia per sfuggire, o affrontare più facilmente, le difficoltà e i limiti personali. Spesso si cade nel tranello che l’altra persona possa compensare le nostre mancanze.
In questo inganno, inconsapevolmente carichiamo il nostro partner delle nostre aspettative che, ovviamente, molto presto l’altro deluderà. In tal modo si entra in crisi e, come prima l’altro era il centro del nostro mondo,
improvvisamente esso diventa la causa di tutti i nostri problemi.

In tale situazione la psicoterapia di coppia aiuta ad esaminare i meccanismi disfunzionali “dell’universo coppia” inteso come un sistema che va oltre il singolo.
Nel percorso psicoterapeutico la coppia viene invitata ad elaborare i vissuti e gli stati emotivi e a identificare le modalità automatiche che, entrambe le parti, inconsapevolmente, mettono in atto durante le loro interazioni.
Durante il percorso verranno anche rielaborate le storie famigliari dei rispettivi partner in modo che, entrambi, dalla rilettura delle stesse, possano, con l’aiuto del terapeuta, avere più consapevolezza di quei meccanismi automatici che entrambi hanno ereditato dal passato e che, in modo inconsapevole, riversano nel loro rapporto.

La terapia di coppia mette a disposizione dei partner uno spazio neutro dove potersi esprimere liberamente senza la paura del giudizio e di interferenze nella propria vita. All’interno di tale spazio, protetto dal segreto professionale, essi potranno usufruire di una dimensione comunicativa finalizzata a risolvere le questioni problematiche che li hanno portati a chiedere l’aiuto specialistico del terapeuta.

Le dinamiche disfunzionali possono esprimersi in diverse modalità come:

  • problemi di comprensione reciproca e problemi relazionali;

  • difficoltà legate alla sfera della sessualità di coppia;

  • crisi collegate alle fisiologiche fasi di vita come: il post - parto;

  • la nascita dei figli;

  • i conflitti inerenti all’educazione della prole;

  • l’uscita di casa dei figli (sindrome del nido vuoto);

  • tradimenti di uno dei due partner;

  • malattie  di uno dei due partner; 

  • conflitti con le rispettive famiglie di origine;

La terapia di coppia ha come obiettivo di identificare e riattivare le risorse di coppia, molto spesso non più riconosciute in quanto coperte dalle problematiche emerse.

Con questa direzione di base il terapeuta faciliterà nei rispettivi partner le riflessioni per capire entrambi quale sia la strada più adattiva da intraprendere.