PSICOTERAPIA FAMILIARE E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA’

 

La psicoterapia famigliare è un intervento specialistico che prevede il coinvolgimento attivo di tutta la famiglia o di parti di essa.

L’obiettivo di tale percorso è quello di identificare le dinamiche disfunzionali che nascono all’interno della famiglia e che provocano nella stessa e in tutti i membri coinvolti disagio e forte sofferenza.

Le interazioni familiari disadattive compromettono la possibilità di affrontare con efficacia le fasi fisiologiche della vita della famiglia che possiamo identificare nei seguenti cicli naturali che richiedono per ognuno la mobilitazione di nuove risorse:

  • Il matrimonio o la convivenza stabile;

  • Dalla coppia alla famiglia: la nascita del primo figlio;

  • La nascita dei successivi figli;

  • L’entrata dei figli nella scuola;

  • I figli in uscita; “la fase del trampolino di lancio”;

  • L’uscita dei figli: "la sindrome del nido vuoto";

  • I genitori invecchiano: come prepararsi alla loro perdita;

  • Diventare nonni

  • Riprogettarsi in coppia: la scoperta delle potenzialità della coppia matura


L’intervento psicoterapeutico parte dalle risorse presenti all’interno della famiglia per lavorare sulla possibilità di introdurre nuovi strumenti per affrontare in modo efficace i cicli naturali della vita della famiglia.

Il sostegno alla genitorialità è un percorso rivolto a quei genitori che vogliono sostenere l’importante funzione di crescere nel modo migliore i propri figli accompagnandoli in modo efficace durante tutte le fasi del loro sviluppo fisico e psicologico.


Le modalità dell’essere genitori si trasforma in modo naturale con il trascorrere del tempo: con la crescita dei figli sarà indispensabile essere in grado di adottare modalità comunicative e interattive adeguate al loro grado di sviluppo.